Solus Christus


Esistono almeno tre grandi dottrine all'interno del cristianesimo.
La prima e' della Chiesa Romana (Vaticano) che si pone al di sopra di tutti, anche della stessa Parola di Dio.
Secondo questa dottrina, la salvezza verra' dopo la morte, se avremo fatto la buona volonta' e seguito i loro insegnamenti. Sono accumulatori di ricchezze ma miserabili agli occhi di Dio.
La seconda e' della Chiesa Cristiana (Solus Christus) secondo la quale la salvezza avviene nel momento in cui si accetta il Redentore, Nostro Signore Gesu' Cristo, gia' in terra. Contrari alle ricchezze, che ripudiano, se non per opere di carita' e senza altre finalita'.
La terza dottrina e' quella Evangelica che punta all'arricchimento, come la Chiesa Romana, con la pretesa della "decima" e altre forme di Teologia finanziaria, relative alla prosperita', che loro intendono economica e finanziaria, non necessariamente spirituale.
Sta a voi, secondo coscienza, discernere e seguire la dottrina che sentite nel cuore.


Cosa significa essere cristiani:

Il nostro secolo è il secolo delle imitazioni e dei surrogati. Sembra che lo sforzo scientifico sia teso alla sostituzione dell'autentico con il falso, dell'originale con la copia.

Questa Chiesa virtuale, di ampio respiro include, nel suo sviluppo, tutte le realtà della vita non facendo eccezione neanche per le realtà morali e spirituali.

La morale sana, permeata di timore di Dio e di rettitudine sociale, viene ogni giorno surrogata da una pacifica convivenza che è tutta infingimenti e ipocrisie e la spiritualità pura ed elevata viene quotidianamente sostituita da un vuoto formalismo religioso che si esaurisce in una liturgia priva di significato.

In un mondo che ha elevato questo programma a sistema di vita; in un mondo dove il luccichio dei diamanti ed il brillare dell'oro suscitano le più legittime diffidenze, la domanda che noi solleviamo rappresenta il più naturale degli interrogativi: sei Cristiano?

È una domanda impegnativa che esige una risposta franca e precisa e non per soddisfare chi ha posto l'interrogativo, ma per illuminare coloro che hanno l'eroismo di accettare la domanda.

A coloro che non amano distinguere fra il vero e il falso la domanda sembrerà superflua od inopportuna, ma ai pochi che ancora bramano possedere la verità nel senso più elevato del termine, la domanda, non soltanto apparirà logica ed attuale, ma apparirà anche come una favorevole opportunità per cercare la verità in loro stessi.

Quindi, questa Chiesa virtuale, non s'indirizza a tutti, ma soltanto a quei credenti che desiderano spezzare le catene dell'illusione e dell'inganno per conquistare la libertà dello spirito che si respira nel vero cristianesimo.

Sentiti libero e in pace con te stesso. Puoi pregare, lasciare una intenzione, postare una frase che serva d'esempio per altri.